VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Tripletta ai Campionati Svizzeri regionali per Irene Pusterla

Sul podio anche Battaglia, Mazzola, Maffongelli e Rigamonti

(FL) Difficilmente la VIGOR poteva andare in vacanza con uno spirito migliore. Numerose, infatti, sono state le soddisfazioni che hanno accompagnato questa società nella prima parte dell'anno. Sembra veramente incredibile: ma gli atleti ligornettesi sono riusciti a distinguersi in tutte le occasioni, cogliendo risultati di prestigio non solo a livello cantonale, ma anche a quello nazionale. L'ultimo trionfo rossonero è proprio fresco fresco e risale ad una settimana fa: sette medaglie conquistate ai Campionati Svizzeri regionali, svoltisi a Davos il 28-28 giugno scorso. Ma vediamo in dettaglio come sono andate le cose. Ancora una volta dominatrice della manifestazione è stata Irene Pusterla (1988), che è riuscita a portarsi a casa ben tre medaglie d'oro. Il primo suo successo è stato quello colto negli 80m dove Ire ha dimostrato subito la sua supremazia nei confronti delle avversarie e il suo eccezionale stato di forma. Infatti già nelle qualificazioni la sprinter ligornettese tagliava il traguardo correndo - in scioltezza e senza spingere a fondo! - in 10"08, per poi migliorarsi ulteriormente nella finale conclusa in 9"92, crono questo viziato però dal vento (+2.5 m/s). Anche nel salto in lungo l'atleta ligornettese non ha avuto problemi. Infatti la cavalletta rossonera è stata la dominatrice incontrastata della lunghissima gara (una cinquantina le partecipanti!). Con un 5.69 quale miglior salto, a due centimetri dal record ticinese junior stabilito da Ire a Locarno la settimana precedente, ha lasciato le sue più dirette avversarie ad oltre 60cm! E se dunque un suo successo sugli 80m e nel salto in lungo erano ipotizzabili, nessuno pensava che Ire riuscisse addirittura a fare suo il titolo negli 80mH. Infatti, se si considera che la sprinter ligornettese si diletta con gli ostacoli per cosė dire a tempo perso, il suo tempo di 11"92 è veramente qualcosa di prodigioso che la proietta ai massimi vertici nazionali di categoria anche in questa disciplina. Infatti lo scorso anno in Svizzera una solo ragazza aveva corso più forte di lei. Il tutto è semplicemente in-cre-di-bi-le! Ma anche gli altri atleti non sono restati a guardare. Anzi, stimolati forse proprio da questi successi, hanno sfoderato tutta la loro grinta regalando altre soddisfazioni alla VIGOR. Sempre restando in campo femminile Corinna Mazzola, classe 1988, è riuscita a conquistare uno splendido 3. rango nei 200m, nonostante gareggiasse con la categoria superiore. Decisamente buono il tempo di 25"88, fatto segnare nella finale, che corrisponde al nuovo record sociale. Positivo anche il suo sesto rango nei 100m, dove però purtroppo non ha trovato la giusta grinta nella finale. Infatti dopo aver corso in eliminatoria in 12"74, ha concluso la finale nel modesto 13"04. Soddisfazioni sono anche venute dal campo maschile dove si è distinto in maniera particolare Francesco Rigamonti. Riga, infatti, ha colto una meritata medaglia di bronzo nei 300mH tra i Giovani A, corsi sotto un fantozziano diluvio universale (ha piovuto unicamente per la durata della gara!), ma stabilendo comunque il nuovo record sociale: 43"46 il suo crono. Nei 110mH l'ostacolista della VIGOR ha invece fatto un po' fatica ad ingranare. Dopo aver corso l'eliminatoria facendo un po' di errorini qua e là, è riuscito a trovare la giusta concentrazione ad arrivare buon quarto, stabilendo il suo nuovo record (15"66), migliorandosi di ben due decimi dallo scorso anno. Anche Marco Maffongelli tra i Giovani B è riuscito a tornare a casa da Davos con una medaglia al collo. Maffo, infatti, al via al sabato sui 3000m non si è lasciato intimorire dagli avversari e con astuzia ha saputo cogliere, in gara tattica, uno splendido 2. rango. Alla domenica il nostro "keniota bianco" ha però sofferto la stanchezza della giornata precedente e soprattutto l'altitudine e quindi si è dovuto accontentare del 10. rango nei 1000m, corsi nel discreto 3'04"00. Un'ultima medaglia per la VIGOR è stata invece colta da Stefano Battaglia che nei 3000m ha saputo conquistarsi con grinta un promettente 3. rango nel tempo di 11'44"30. Ha preso parte alla manifestazione difendendosi in maniera egregia anche Valentina Vassalli, che negli 80m Scolare si è ben distinta, correndo in 8.64, riuscendo anche a qualificarsi per le semifinali. Nei 1000m, invece, Michela Conconi ha sofferto l'altitudine e nei 1000m ha concluso all'8. rango in 3'52"14, lontana dalle sue prestazioni abituali. Per quanto riguarda le corse su strada a tenere alto il nome della VIGOR ci pensa Angela Riedo. Angela sabato 28 giugno si è classificata seconda nella Bluemenstein-Berglauf, gara questa dal percorso particolarmente panoramico lunga 8 km e con un dislivello di circa 800m. Se continua di questo passo l'atleta della VIGOR ha serie possibilità di classificarsi nei primi tre posti della classifica generale di Coppa Svizzera di corsa in salita. Va inoltre segnalato che Manuela Maffongelli, appena scolasticamente parlando...maturata (complimenti!), è stata selezionata per correre nella batteria nazionale i 1500m al Meeting Weltklasse di Zurigo che si svolgerà a metà agosto. Tirando le somme si può proprio dire che una prima parte di stagione cosė frizzante era proprio al di là anche delle più rosee aspettative. Adesso gli atleti della VIGOR e anche il Coach si concederanno un mesetto di meritato riposo e poi ricominceranno ad allenarsi in vista dei Campionati svizzeri giovanili che si correranno ad inizio settembre, dove sicuramente molte sono le possibilità di ben figurare.



read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 27 September 2007, 13:13:04 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions