VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Sei titoli cantonali per la VIGOR Ligornetto

Pusterla e Rigamonti in evidenza, Marta Odun vince a Innsbruck in Selezione Ticino

(FL) In una soleggiata e calda giornata autunnale si sono svolti a Lugano la scorsa fine di settimana i Campionati Ticinesi giovanili, a cui hanno preso parte ragazzi nati tra il 1986 e il 1990. Meno di 140 i presenti alla manifestazione, dato questo che mette ancora una volta in evidenza lo stato di salute, non proprio sano, della nostra atletica cantonale. Per la VIGOR sono scesi in pista una quindicina di atleti che hanno gareggiato nelle più svariate discipline. Infatti dai salti ai lanci, dallo sprint al mezzofondo i ragazzi ligornettesi hanno saputo distinguersi. E ancora una volta si sono segnati grandi successi: 10 medaglie di cui 6 d'oro. Prim'attrice della giornata è stata ancora una volta Irene Pusterla che è riuscita a conquistare il titolo di campionessa ticinese Ragazze B in tutte e tre le discipline a cui ha preso parte. Ire, difatti, ha ottenuto dapprima una medaglia d'oro negli 80m ostacoli conclusi nel buon tempo di 12"58. Qualche ora più tardi l'atleta ligornettese - in versione cavalletta - è riuscita con un ottimo 5.62m a imporsi anche nel concorso del salto in lungo. Per concludere la giornata in gloria Ire si è poi riconfermata ai vertici anche negli 80m, concludendo la finale nell'eccellente 10"13, ribadendo ancora una volta la sua supremazia sulle avversarie. Sulla scia di Irene si è lanciato nei Giovani A Francesco Rigamonti, che si è rivelato essere la sorpresa della giornata, cogliendo anch'esso tre splendide medaglie. Medaglia d'oro per lui nella sua disciplina preferita - i 110m ostacoli - conclusi nell'eccellente 15"61, che corrisponde al suo nuovo primato personale. Riga, però, non si è fermato qui, migliorandosi anche nel salto in lungo, dove balzando a 6.05m è riuscito a classificarsi al 3. rango. A fine giornata infine il nostro ostacolista è riuscito nuovamente a salire sul gradino più basso del podio, questa volta nei 100m corsi nel buon 12"02 , tempo questo che conferma l'ottimo crono di 11"70 che Riga aveva colto la settimana prima a Dongio. Con questi splendidi risultati Francesco conclude un'ottima stagione estiva nella quale, anche grazie alla sua costanza negli allenamenti, ha saputo dimostrare grandi miglioramenti. Due medaglie si sono aggiunte anche al palmares stagionale di Marco Maffongelli che tra i Giovani B è riuscito a conquistare un oro e un bronzo. Successo preventivato tra i Giovani B per Maffo nei 1000m, dove dopo aver controllato gli avversari è emerso alla grande nel finale tagliando il traguardo nel buon tempo di 2'52"66. Per l'occasione Maffo ha pure mostrato tutta la sua "potenza muscolare", sperimentando l'ebbrezza del lancio del giavellotto, nel quale ha scagliato l'attrezzo a 26.34m, risultato questo che gli è valso un insperato 3. rango. Esperimento questo del giavellotto tentato anche da Andrea Zaramella, il quale però non si è rivelato essere un potente cacciatore; solo discreto infatti il suo lancio di 29.20m. Ma quest'atleta ligornettese qualche ora più tardi si è trasformato nell'eroico "grande Zara" andando a cogliere uno splendido successo nei 400m conclusi nell'ottimo 52"86, a pochi centesimi dal suo primato personale. In questa giornata un'altra medaglia l'ha portata a casa Corinna Mazzola nel salto in alto in cui si è classificata al 3. rango valicando l'asticella posta a 1.46m. Peccato che Cori abbia invece dovuto rinunciare, a causa di un forte mal di schiena, alla gara degli 80m in cui si era riuscita a staccare il biglietto per la finale, correndo le qualifiche in 10"88: avrebbe sicuramente centrato un bronzo. In questa disciplina si sono anche comportati bene, in campo femminile Alessandra Gabaglio (11"48) e Valentina Vassalli (11"49), e in quello maschile Mattia Luchinger (11"74) e il giovane Pietro Gozzoli (12"10). Nei 1000m inoltre hanno gareggiato anche Stefano Battaglia (3'27"64) e Carlo Donati (3'29"23). Inoltre, grazie ai risultati di tutti questi atleti la VIGOR è riuscita a classificarsi al 5. Rango, su oltre 20 club, nella speciale classifica complessiva comprendente femmine e maschi. Precedentemente, nel giro podistico di Genestrerio, si sono invece segnalati Marco Maffongelli con una vittoria nella categoria giovanile, Annalisa Bettoni che si è imposta fra le Donne 35 e Gianni Crivelli, al rientro dopo diversi guai fisici, ottimo terzo al traguardo fra i Veterani 2. Con questa gara si è conclusa la stagione la stagione estiva per molti atleti della VIGOR; ultimo appuntamento per pochi intimi quello delle "gare multiple". Dopo un breve periodo di pausa, l'atletica cantonale tornerà a sfidarsi, questa volta però non in pista ma nei terreni fangosi dei cross.



read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 27 September 2007, 10:17:41 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions