VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Irene Pusterla ai Campionati Europei

(FL) – Era nell’aria …. già una settimana prima a Milano solo il vento leggermente oltre la norma le aveva vanificato la qualifica per i campionati europei U20 che si terranno in Olanda a Hengelo il prossimo mese di luglio. Sulla pedana del salto in lungo di Rivera, a lei già cara per altri positivi risultati, ora finalmente il sogno è diventato realtà. Irene Pusterla, seppur faticando a carburare dopo le 4 ore passate alla mattina risolvendo i quesiti dell’esame di maturità in matematica, al secondo tentativo ha fatto centro. In una gara assai tormentata, nella quale ha faticato parecchio a trovare oltre che la concentrazione anche l’asse di battuta, Irene è finalmente riuscita a cogliere la misura di selezione imposta dalla federazione per il campionato europeo! Il 6.06m di Rivera, ottenuto seguendo alla lettera la propria impegnativa tabella di preparazione, è pure nuovo primato ticinese assoluto che va a migliorare il precedente di 1 centimetro. Ora, messo alle spalle lo scoglio della qualifica, Ire potrà concentrarsi sulla finalizzazione dell’evento per il quale, risolvendo alcuni problemi di chiusura del salto e aumentando la sua velocità d’entrata, proverà a garantire un ulteriore incremento prestativo. Ma Ire non è l’unica a essere in crescendo di forma in questo periodo. Infatti nelle corse podistiche Annalisa Bettoni ha dimostrato di esserci anche quest’anno e… di esserci più forte di prima! A inizio maggio nella corsa in salita Tesserete-Gola di Lago (7.5 km) Anny ha vinto tra le Donne 35 concludendo nell’ottimo tempo di 36’15, terzo crono assoluto della giornata. Venerdì 1 giugno nella corsa Lungolago di Locarno l’atleta ligornettese si è nuovamente imposta facendo addirittura segnare il miglior tempo della giornata. Da segnalare pure in quest’ultima gara il discreto terzo posto di Marco Maffongelli, che in questo momento più che con la corsa è confrontato con i libri vista l’imminenza degli esami di fine tirocinio. Di buon auspicio pure l’avvio, anche se cronometricamente a toni dimessi, di Corinna Mazzola su 300 e 400m: per Cori c’è la consapevolezza d’aver risolto i problemi fisici che l’anno attanagliata per lungo tempo. Anche per Cori, come per Maffo, messi da parte gli esami di maturità … la crescita sarà costante. Sabato 2 giugno si sono svolti a Bellinzona i Campionati ticinesi giovanili ai quali ha preso parte un nutrito drappello di atleti della VIGOR. Nell’occasione si è particolarmente distinto Stefano Battaglia che si è messo al collo ben due medaglie. Per Batta, inserito nel progetto nazionale e in corsa per un biglietto per le prossime giornate olimpiche giovanili che si terranno a Belgrado, titolo nei 1500m U18 vinti nettamente in 4’25”23, denotando soprattutto un ottimo spunto finale. Per lui podio anche nei 400m dove in 52’69 si è classificato al 3. rango. Alle sue spalle è giunto Joel Bischof in 54”64 che, due settimana prima in un meeting a Berna si era migliorato nettamente stabilendo il suo nuovo primato personale: 53”76. Solo alla sua seconda gara, è salita sul podio classificandosi terza negli 800m la neofita Eliana Brianza (’90)! Eliana, che pratica anche pattinaggio artistico, si è da poche settimane avvicinata all’atletica dimostrando di possedere delle buone qualità e il carattere necessario per eccellere: a Ligornetto, dove il mezzofondo è una tradizione, troverà pane per i suoi denti. In gran progresso si è presentato anche Felix Mittero (’93, SVAM), giunto 4. nei 1000m con tanto di nuovo primato personale e barriera abbattuta dei 3 minuti. Felix è anche salito sul podio quale medaglia di bronzo nel lancio del peso. Bene anche tutti gli atleti del gruppo giovanile: per Corinne e Valerie Wüscher, Tatiana Romano, Anja Clericetti, Nirusha Sittampalan, Camilla e Francesca Romerio e Martino Cattaneo una ottima esperienza e una pioggia di primati personali migliorati. Joel Bischof è salito sul podio nella gara valevole per il Gran Prix Ticino tenutasi a Rivera, assaporando per la prima volta il doppio giro di pista. Nel mese di maggio si è pure svolta a Riva San Vitale l’eliminatoria per il Ragazzo più veloce del Ticino che ha visto la folta partecipazione di ben 27 atleti della VIGOR! Si sono classificate per la finalissima nella categoria 1997 le due “Martine” Romano e Arizanov che hanno ottenuto rispettivamente il 2. e il 3. miglior tempo. In campo maschile bravo, tra i ragazzi del 1995, pure Grigory Arizanov che ha pure staccato il biglietto per la finale. Da segnalare pure la molto positiva prova di Chiara Castelletti (’92) che ha vinto nettamente gli 80m in 11”01. In finalissima a Lugano Chiara, nonostante la mancanza di qualche ora di sonno “causa passeggiata scolastica”, è salita nuovamente sul podio al terzo rango risultando poi pure sesta forza cantonale nella finalissima femminile: la ragazza di Stabio è dotata di parecchio talento e, se vorrà perseguire la strada intrapresa dell’atletica, di sicuro si sentirà ancora parlare di lei. Bene anche le compagne di club Valerie, Corinne, Tatiana, Priscilla e Marila, anche loro al ritorno dalla passeggiata scolastica e sicuramente più promettenti per distanze più lunghe. Fra i più giovanissimi, grande quarto posto per Grigory Arizanov mentre in ottima posizione si sono classificate Martina Romano e Martina Arizanov nelle proprie batterie. Nella medesima giornata si è tenuta pure la CUP 1000, valida quale selezione per la finale nazionale: in questa gara è progredito e si è qualificato Felix Mittero (SVAM) con 2.57’54 seguito al 16mo rango da Martino Cattaneo (3.21’83). Benissimo pure Raffaele Bischof che con un grande miglioramento (3.28’18) ha mancato di un nulla la qualifica, come pure Francesca Romerio che con 3.37’34 ha stabilito il proprio nuovo personale. Bene pure Nirusha Sittanpalam e Camilla Romerio che hanno terminato la loro gara a centroclassifica. Sabato 3 giugno si è invece svolta a Ligornetto la 52. edizione della Staffetta VIGOR. Complice la calda giornata di sole, la manifestazione ha visto la partecipazione di tantissimi ragazzi e giovani. Tra questi anche un nutritissimo drappello ligornettese, che, parecchie volte sul podio, ha permesso alla squadra di casa di aggiudicarsi la challenge in memoria di Stefano Odun, quale gruppo più numeroso.



read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 27 September 2007, 16:05:43 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions