VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Marta Odun-Salvadè regina svizzera del cross

MM - Con le competizioni tenutesi negli scorsi giorni, la stagione atletica invernale è definitivamente giunta al suo epilogo. Nel corso degli ultimi importanti appuntamenti agonistici gli atleti della VIGOR Ligornetto hanno contribuito a trasformare una già memorabile stagione nel miglior inverno di sempre! Ma procediamo con ordine…

Domenica 1° Marzo, Campionati Svizzeri Giovanili, Macolin

Ligornetto, ormai si sa da tempo, è terra di mezzofondisti. A rappresentare la locale società d’atletica ai Campionati Svizzeri Giovanili v’erano infatti in lizza nella gara dei 1000m tre giovani atleti: Stefano Battaglia, Mattia Valentini e Anja Rossetti.

Il miglior piazzamento della giornata è stato ottenuto da “Batta” che, non ancora smaltiti i postumi di una brutta influenza dei giorni precedenti al campionato, ha coraggiosamente affrontato una gara difficile che l’ha visto inizialmente fra gli ultimi del plotone. Un ottimo cambio di ritmo all’inizio dell’ultimo giro di pista a permesso a Stefano di scavalcare di rango i numerosi avversari che lo precedevano, andando così ad affiancare il leader di gara giocandosi fino all’ultimo metro il titolo nazionale di categoria. La grande rimonta non gli ha però permesso di salire sul gradino più alto del podio: Batta si è dovuto accontentare di mettere al collo una pur sempre importante medaglia di bronzo. Resta comunque il rammarico di sapere l’argento a soltanto un centesimo di secondo – un’inezia! – e il tanto agognato oro a soli 5 decimi! Chi sa cosa sarebbe potuto capitare se solo lo stato di salute fosse un po’ migliore?

Anche Mattia Valentini, al suo primo Campionati Svizzero Giovanile, ha saputo vender cara la pelle! In una gara in cui i favoriti erano purtroppo distanti, Mattia non si è lasciato scoraggiare, si è concentrato su sé stesso ed è quindi riuscito a migliorare il proprio primato personale all’aperto di 6”: 2’45”83 il suo promettente responso cronometrico.

L’adrenalina e la tensione nervosa hanno invece giocato un brutto scherzo ad Anja Rossetti, consapevole di poter ambire a una medaglia. Anja non ha saputo interpretare al meglio la propria gara, chiudendo la sua fatica in un 3’29”97 che lascia un po’ d’amaro in bocca al solo pensiero di come la giovane si sia impegnata durante tutti gli allenamenti nel corso degli ultimi mesi. Ad ogni modo, il la preparazione atletica è stata svolta egregiamente e i risultati non tarderanno a farsi vedere!

Unico velocista VIGOR al via, Emanuel Genucchi, anch’egli alla prima esperienza ad un Campionato nazionale di categoria, ha corso i 60m in 7’75”, avvicinandosi parecchio al proprio primato personale.

Venerdì 6 Marzo, Campionati Europei Indoor, Torino

Per la prima volta in assoluto per un’atleta della VIGOR Ligornetto, o meglio, per un’atleta ticinese, si apre il grande sipario del magnifico spettacolo dei Campionati Europei assoluti indoor. Per Irene Pusterla è finalmente arrivato il grande giorno, il più importante – fin ora – della sua carriera d’atleta.

In una gara orfana di alcune “grandi” della disciplina – dalla Lebedeva alla Kluft –, Irene si è difesa in modo encomiabile. In una gara cominciata con un primo salto decisamente sottotono, 6.03 m, a causa soprattutto della forte tensione, Irene ha immediatamente reagito volando verso un probabile nuovo record svizzero, però purtroppo invalidato da una battuta nulla di pochissimo sul travetto di stacco. Il direttore tecnico di Swiss Athletics, presente al bordo pedana, ha stimato un volo ben oltre 6.50m e l’analisi video di dettaglio ha permesso di misurare al computer 6.54m. Comunque sia, la misura migliore è giunta nel terzo salto valido di qualificazione.

I 6,31m, che confermano per l’ennesima volta uno stato di forma eccellente e il potenziale di Irene, non sono purtroppo bastati per agguantare una finale mai messa in preventivo ma che, alla luce dei risultati, si sarebbe potuto ambire con una misura di 6,51m.

Al suo primo Campionato Europeo, la cavalletta Ire, ambasciatrice della VIGOR in Europa e più giovane partecipante, ha comunque concluso la propria gara con un ottimo 12° rango su 20 partecipanti ma soprattutto con la consapevolezza della propria nuova dimensione e soprattutto di poter gareggiare ad armi pari in competizioni di tale livello continentale.

Ora non resta altro che lavorare e augurarsi il meglio in vista dei Campionati Europei di categoria all’aperto che si terranno in Lituania, principale obiettivo della stagione estiva di Ire, dove si potranno fare grandi cose!

Sabato 7 Marzo, Campionato Svizzero di Cross, Welschenrohr

Principale protagonista dei Campionati Svizzeri di Cross è indubbiamente stato il fango! Questa volta però…non l’ha avuta vinta! Eh sì, tra i molti atleti VIGOR in difficoltà a correre nel pantano, ve n’è sempre stata una in particolare: Marta Odun Salvadè! Sconvolgendo ogni pronostico, Marta ha infatti condotto una gara memorabile regolando una volta per tutte i conti col nemico “fango”, riuscendo finalmente a domarlo! E quando Marta riesce a correre non c’è n’è per nessuno: in una gara partita un po’ in sordina, il cui primo chilometro è servito alle numerose atlete per studiarsi e prendere confidenza col terreno, nella seconda metà della gara Marta ha saputo prendere le redini della situazione andando a recuperare due fuggitive e staccandole definitivamente nel tratto finale. Medaglia d’oro! Una medaglia importante, una medaglia che finalmente ricompensa di tutte le fatiche affrontate negli ultimi mesi, fastidiosi infortuni compresi. Una medaglia d’oro che consacra l’impegno quotidiano e risarcisce i momenti bui. Una medaglia d’oro meritata in ogni passo sprofondato in quel fango che per un attimo, sconfortandola, aveva fatto pensare a Marta di non presentarsi al via, di non provare a lottare.

La VIGOR Ligornetto, oltre al titolo nazionale conseguito da Marta nel cross corto, ha pure portato a casa un argento e un bronzo. Autori dell’impresa sono stati rispettivamente Silvano Turati (M35) e Mario Maffongelli (M55), atleti che corrono nel podismo per la SFG Stabio. Al via della prima gara a della giornata, Silvano e Mario hanno egregiamente saputo sbaragliare la concorrenza difendendo i colori rossoneri. Nella medesima gara pure Sandro Valentini (M40) giunto al sempre scomodo 4° rango, ma contento per l’esito della sua prestazione.

Un po’ meno a loro agio nel fango solettese troviamo Manuela Maffongelli (comunque buona 5° assoluta nel Cross Corto Donne), Marco Maffongelli (13° Cross Lungo U23) e Mattia Valenti (34° Junior). Ottima la prima esperienza del piccolo Alessando Valentini (U12) che ha saputo tagliare il traguardo al 25° rango in una gara ad altissima concorrenza, con ben 53 ragazzini scalpitanti al via.

Quella appena trascorsa, è stata per la VIGOR Ligornetto la miglior stagione invernale di sempre: un inverno così ghiotto di emozioni e risultati non s’era mai visto. E se è vero che la stagione fredda è essenzialmente dedicata alla preparazione di quella estiva…vuol dire che ne vedremo ancora delle belle! Possibilmente d’oro, argento e bronzo.


read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 27 March 2009, 11:16:50 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions