VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Irene Pusterla stacca il biglietto per i CE U23!

MM – Il periodo agonistico estivo è iniziato una sola settimana dopo la conclusione del costruttivo campo d’allenamento a Lignano Sabbiadoro. E, come si suol dire, se il buon giorno si vede dal mattino…c’è da aspettarsi un’ottima annata! Gli ottimi risultati ottenuti dagli atleti della VIGOR durante i primi due fine-settimana di gare lasciano infatti presagire una rosea stagione. Il bottino prospera già di scintillanti medaglie e risultati dal “sapore” europeo: infatti tre medaglie ai Campionati Ticinesi di staffette e, udite udite, il limite per i Campionati Europei U23 di Irene Pusterla narrano di un fantastico inizio a spron battuto!

Campionati Ticinesi di Staffette, Tenero, 26 aprile

Erano anni che la VIGOR non si presentava così numerosa ai Campionati Ticinesi di Staffette: sono state composte ben 5 squadre che hanno saputo portare a Ligornetto un oro, un argento un bronzo…e due medaglie di legno!

Il meritatissimo oro è andato alla squadra più giovane degli U16, composta da Raffaele Bischof, Mattias Ferro, Lorenzo Berardo, Marco Ravazzini e Davide Lucchina, che ha vinto la 5x80m! Argento invece per la squadra delle attive, composta da Manuela Maffongelli, Marzia Schilleci, Irene Pusterla e Corinna Mazzola in grande spolvero, scattata al via della staffetta olimpionica. Medesima distanza pure per le U18 che grazie all’impegno di Anja Rossetti, Francesca Romerio, Corinne e Valérie Wüscher hanno agguantato la medaglia di bronzo.

La gara più emozionante è sicuramente stata quella degli attivi, nella quale i ragazzi della VIGOR si son difesi con le unghie e con i denti, mancando però di un soffio il podio. Stefano Battaglia ha gestito alla meglio un 800m partito a ritmo serrato andando a cedere per primo il testimone al 400ista per caso Marco Maffongelli che si è difeso molto bene in una distanza a lui anomala. Emanuel Genucchi e Mattia Valentini, pur essendosi espressi egregiamente nelle loro rispettive tratte, nulla hanno potuto contro le squadre rivali. Medaglia di legno pure per la seconda squadra delle attive composta da Nirusha Sittanpalam, Camilla Romerio, Barbara Ferrari e dalla giovanissima Emma Lucchina.

Il merito del successo di questa giornata, così come la folta presenza di atleti VIGOR sul campo, sono da attribuire all’enorme impegno dei monitori Corinna Mazzola, Gianni Natale e Francesca Luisoni che durante l’inverno hanno preparato al meglio i nostri ragazzi.

StraLosone, 1° maggio

Mezzofondo VIGOR padrone di casa a Losone: è proprio il caso di dirlo! Marta Salvadè ha sbaragliato la concorrenza, aggiudicandosi il primo rango assoluto fra le donne. Dal canto suo, Marco Maffongelli è stato il primo atleta ticinese giunto al traguardo dietro a tre forti atleti italiani, chiudendo comunque l’ultimo giro del percorso più forte di tutti…sarà l’effetto del 400 della settimana prima?

Meeting d’apertura, Chiasso, 2 maggio

A Berna, presso Swiss Athletics, s’è recentemente detto che Irene Pusterla non sia ancora idonea per far parte del gruppo di atleti di elevato potenziale, il cosiddetto “World Class Potential”. A Berna s’è detto che i risultati di Irene hanno ancora bisogno di essere osservati, valutati e dettagliatamente analizzati. A Berna ci si diverte un po’ troppo a giocare con la serietà e l’impegno con cui Irene si dedica a questo bellissimo sport che è l’atletica leggera.

Ci risiamo: un’ennesima grossa, inspiegabile e incomprensibile ingiustizia perpetuata nei confronti della nostra cavalletta. Ci risiamo: un’altra volta Ire ha risposto sul campo, saltando! Al meeting d’apertura a Chiasso, in barba a chi crede che lei non ne abbia le potenzialità, la nostra Ire si è andata a guadagnare la presenza in nazionale ai Campionati Europei U23 ceh si terranno in Lituania il prossimo luglio! Come lo scorso inverno quando si qualificò per i Campionati Assoluti Indoor di Torino – ai quali quasi tutti gli atleti facenti parte del gruppo “World Class Potential” non ha partecipato perché senza limite – Irene è stata la prima in Svizzera a centrare il bersaglio: e questo al suo primo salto di stagione.

È dunque ancora necessario dover valutare questi risultati?! Qualcuno dice di sì, ma carta (anzi pista) canta: il 6.15 realizzato a Chiasso non ha bisogno di alcun commento, necessita soltanto giustizia. Per la cronaca, Irene ha pure corso i 150m in 18”58.

A Chiasso hanno ottimamente rotto il ghiaccio anche i mezzofondisti, presenti al via della gara dei 1000m. A Stefano Battaglia è mancato un po’ di coraggio per abbattere il magico record ticinese di categoria (2’32”6) appartenente a Brunello Margni: una partenza particolarmente prudente, seguita da una gara egregiamente condotta hanno fatto si che Stefano fermasse il cronometro a 2’33”77. Bene pure Mattia Valentini, Raffaele Bischof e Anja Rossetti che hanno chiuso la loro fatica rispettivamente in 2’52”48, 3’18”46 e 3’21”60. Emanuel Genucchi si è dal canto suo ben difeso sulle 100yards e sui 150m, che ha corso rispettivamente in 11”06 e 18”04.

3Mm, Swinoujscie (POL), 3 maggio

In occasione della festa nazionale polacca, Manuela Maffongelli si è aggiudicata a Swinoujscie la vittoria della consueta gara locale sull’anomala distanza di 3 Miglia marine, corrispondenti a poco più di 5,5 km. Tutto ciò è di buon auspicio in attesa dell’esordio in pista previsto per fine maggio.


read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 26 May 2009, 16:27:26 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions