VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Un bel crescendo in attesa del gran finale

MM - Con una partenza un po’ in sordina – complici le festività natalizie e qualche male di stagione – la seconda parte della stagione crossistica ha mostrato degli atleti VIGOR più pimpanti che mai, all’assalto della classifica gara dopo gara. Nel giro di tre settimane, il fin troppo affollato calendario invernale ha visto susseguirsi gli appuntamenti di Gordola, Banco e Vezia.

Ai vertici delle classifiche, e premiato dalla costanza del risultato, troviamo Luiz Corti fra gli U18, incontrastato vincitore della Coppa Ticino con un totale di 6000 punti, il massimo ottenibile! Insieme a Luiz sta crescendo molto bene anche il talento della coetanea Emma Lucchina, che firma il secondo rango in classifica generale e che ai Campionati Ticinesi di Mendrisio potrebbe ambire anche al gradino più alto del podio, visto il terreno congeniale alle sue caratteristiche di 800metrista. A Marco Maffongelli non è bastato aggiudicarsi tre gare di cross corto per vincere la Coppa, fatale gli è stata l’influenza che l’ha visto annaspare a Banco e l’ha costretto a doversi “accontentare” per soli 2 punti del secondo rango. Medesimo piazzamento in classifica generale tra i Veterani 3 per Mario Maffongelli, che ha sempre difeso egregiamente il suo piazzamento.

A guidare il plotone dei giovani Vigorini troviamo fra gli U14 l’accoppiata Francesco Zanella e Daniele Romelli, sempre sul podio quando presenti, capaci di firmare una bella doppietta sia a Vezia sia nella classifica generale di categoria. Al femminile fra le U12 è stata netta la progressione nel corso delle settimane della figlia d’arte Giulia Salvadè: quinta a Gordola, seconda a Banco e vittoriosa a Vezia. Grazie a questa inarrestabile ascesa al podio potrebbe anche essere riuscita a mettere il suo nome sul secondo rango della classifica generale, ma sarà necessario aspettare i risultati finali. Molto bene anche la sua gemella Sara, arrivata ai piedi del podio a Vezia, dove c’è stato anche il grande rientro di André Da Cruz dopo l’infortunio al ginocchio. André è infatti arrivato secondo perdendo addirittura una scarpa nel fango a 500metri dal traguardo! È bello pensare a cosa potrà essere in grado di fare a Mendrisio riuscendo a correre con entrambe le calzature fino alla fine. Fra le U16 buon quarto posto anche di Chiara Ghielmini a Vezia, mentre fra i coetanei maschi, dopo un quarto rango a Gordola, Francesco Bertoli ha dovuto rinunciare alle competizioni per un problema a un piede. A lui i migliori auguri di pronta guarigione!

Assolutamente da non dimenticare sono tutti gli altri (e sono tantissimi) giovani rossoneri, seppur non arrivino sul podio o a ridosso di esso, contribuiscono con il loro impegno e la loro fatica alla buona riuscita complessiva della squadra di Ligornetto. Grazie a tutti quanti, la VIGOR è riuscita regolarmente a garantire circa 15000 punti a gara. Sono in ordine di categoria gli U12 Margherita Croci Torti, Elisa Albisetti, Alessio Ambrosini, Pietro Gabaglio, Andrea Dossi, Davide Cavadini, Riccardo Quadri; gli U14 Desirée Leonardi, Melina Oberli (attesissima ai campionati ticinesi), Nicolò Scappini, Jacopo Munari, Matteo Romano, Lorenzo Pettennuzzo; gli U16 Sara Zanella, Elisa Bernasconi, Diego Romelli; il sempreverde Sandro Valentini.

Giovanna vola sempre più in alto Giovanna Demo, atleta specialista del salto in alto e new entry alla VIGOR dallo scorso autunno, dopo un primo positivo e intensivo blocco di allenamento mirato soprattutto a un suo inquadramento tecnico, sta affinando lo stato di forma per presentarsi al meglio ai prossimi Campionati Svizzeri Indoor. Le prime competizioni in maglia rossonera disputate a Bergamo, Tenero e nello scorso fine settimana ad Ancona sono da considerare estremamente positive e l’hanno vista crescere da 1,74m a 1,78m, fino al bel risultato di 1,80m, miglior prestazione svizzera dell’anno, colta nelle Marche. Ad Ancona si sono presentati al via con successo anche tre mezzofondisti rossoneri: Marco Maffongelli ha migliorato, nonostante un avvio di gara purtroppo molto lento, il proprio primato personale sui 1000m, cogliendo un probante e promettente 2.33’29. Sulla medesima distanza record personali anche per Emma Lucchina con un ottimo 3.00’88 che la lancia al meglio verso i campionati svizzeri indoor assoluti e Luiz Corti, che con 2.46’92 ha invece centrato il limite di partecipazione per i prossimi campionati svizzeri giovanili.


read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 22 February 2015, 21:22:49 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions